7 risposte a “12. Un lungo addio”

  1. E veramente una bellissima canzone!!! Mi fa ricordare tante cose della mía giuventu, el tempo pasa , sembra ieri
    ma purtroppo e oggi .Certamente dobbiamo vivere oggi, ma e troppo dificile perche sonó tante cose che ho
    dobuto lasciare vía . Mi piace moltissimo!!!, le parole ,la musica e anoche chi la canta. COMPLIMENTI!!! 👏👏👏👏

    1. Cara Cristina, scusami per il ritardo con cui rispondo al tuo commento.
      In merito al passare degli anni sai come si dice: ” Il pomeriggio conosce cose che la mattina nemmeno immagina.”
      Non dobbiamo vivere solo di ricordi. Anche ora possiamo sperimentare la gioia.
      Grazie per il tuo apprezzamento.
      Ciao
      Mario

  2. Ci sono. Apprezzo e stimo. Ogni tanto ci vuole questo genere di musica per un relax interiore d’altri tempi e che oggi rischia di diventare terapeutico. E me lo godo tutto appena posso come ho già fatto in altre occasioni con altri brani di Mario. Quando decido e ho bisogno di staccare un momento dalle forzature del sistema (per questioni professionali) vista la produzione musicale scontata e ostentata dai media, mi stendo sulla panca del soggiornone e mi ascolto Mario e altri artisti come lui più o meno famosi. Bravissimo Mario e un caro abbraccione.

    1. Caro Maurizio, scusa pere il ritardo con cui rispondo al tuo bel commento, ma ho avuto problemi con il software che gestisce il sito.
      Sei sempre molto caro con me e ti ringrazio per la tua stima e la tua amicizia.
      Se la mia musica aiuta a ritrovare la serenità, forse vale la pena di continuare a produrla.
      Mi conferma anche l’incoraggiamento generale di tante persone (di cui molte in Argentina) che mi lasciano commenti in cui dicono di apprezzare la mia musica e di sentire nei testi una sorta di identificazione.
      Grazie, e speriamo a presto.
      Mario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *